AVVISO COOKIES: Questo sito web utilizza cookies per raccogliere dati statistici8 anonimi di uso del sito web e per migliorare il funzionamento e la personalizzazione dell´esperienza di navigazione dell´utente. Accettare Maggiori informazioni
A+ A-
  1. Inici,
  2. Alla scoperta di Benidorm ,
  3. Turismo Culturale e Urbano,
  4. Alla scoperta delle nostre Feste e...,
  5. Festa dei Mori e Cristiani
tornare indietro

Festa dei Mori e Cristiani

Alla scoperta delle nostre Feste e Tradizioni...

Click HERE

Benidorm è una città in cui le feste acquisiscono un protagonismo speciale e le numerose celebrazioni che si svolgono durante l'anno rappresentano un elemento attraente per chiunque ci visita. All'inizio di ottobre, Benidorm vive la festa dei Mori e Cristiani.

I Mori e Cristiani sono una festività tipica della provincia di Alicante e della Regione e sono un elemento attraente a livello visivo in cui si fondono elementi peculiari del carattere di paese ed il gusto per la farsa, i vestiti, la musica e la polvere da sparo. La radice della lotta tra i seguaci della croce e mezza luna risale alla battaglia di Lepanto quando la sua rappresentazione era il fuoco palatino che posteriormente trascendeva lungo le vie e le piazze.

Quell'evento è diventato un vero simbolo della storia locale e quindi il protagonista della vittoria o "miracolo" al santo patrono. Nelle zone dell'entroterra, il sequestro dell'immagine e la conversione degli arabi è l'elemento principale, mentre al sud, verso Alcoi, la battaglia ricorda la Riconquista o la difesa contro l'invasione barbarica, sebbene la festa in realtà sia in onore di San Giorgio.

Le sfilate partecipative, il lusso che trasmettono gli abiti, le incessanti marce di timballi e flagioletti e l'eccesso di polvere da sparo contribuiscono alla fantastica evocazione e sono gli atti più rappresentativi di questa festa strettamente legata al levante spagnolo.